Autore IRÈNE NÉMIROVSKY

Titolo TUTTI I RACCONTI,1938-1942

Collana FUTURO ANTERIORE

Argomento NARRATIVA STRANIERA

Pagine 512

Prezzo 19.00

Formato 13.30x19.70 cm

Legatura brossura con alette

EAN 9788899997151

TUTTI I RACCONTI,1938-1942

Nei suoi ultimi cinque anni di vita, dal '38 al '42 (anno in cui muore in un campo di concentramento), Ire'ne Ne'mirovsky vive un'ambivalenza esistenziale che si specchia anche sulla sua scrittura. Da una parte, riflettendo sulla complicata situazione storica, vorrebbe scrivere il "Guerra e pace" del nuovo secolo (un impegno che la portera' alla scrittura di "Suite francese"), dall'altra le difficolta' economiche e l'oggettivo pericolo di vita per via delle leggi razziali la spingono a chiedere a diversi periodici di pubblicare alcuni suoi racconti sotto falso nome. La condizione di necessita' pare aver concesso uno scarto alla scrittura di Ne'mirovsky, specie alla scrittura delle novelle. Quando non sente l'ansia di dover scrivere il capolavoro sul proprio tempo, la paura, l'ansia, il dramma della vita si avvertono piu' prepotentemente. Quasi che aprendo una finestra su un episodio, un lampo, una luce ci raggiungessero. Quella storia che mette in atto tutto il suo carico di sofferenza e di dolore fa scrivere a Ire'ne i suoi racconti piu' drammatici e piu' belli. Ma non soltanto al racconto di una Storia in presa diretta siamo interessati, quanto piuttosto alla vita minuscola, misera, umanissima di questi individui che alla storia sono sottomessi. Prefazione di Roberto Deidier e introduzione di Antonia Dedda.