Autore ALEXANDRE DUMAS

Titolo ALÌ PASCIÀ

Collana FUTURO ANTERIORE

Argomento NARRATIVA STRANIERA

Pagine 256

Prezzo 16.00

Formato 13.30x19.70 cm

Legatura brossura con alette

EAN 9788899997311

ALÌ PASCIÀ

Nato come appendice al suo capolavoro, "Il conte di Montecristo", cosi come avvenne a Manzoni di separare "La colonna infame" da "I promessi sposi" e farne un libro autonomo, "Ali Pascia'" viene pubblicato per la prima volta sulle pagine del giornale napoletano "L'Indipendente". Alexandre Dumas mescola qui cronaca e invenzione per raccontare l'ascesa e la caduta del despota Ali Pascia'. Il protagonista «eroe nero designato come un Tiberio, un Caligola, un Nerone», come scrive Valerio Magrelli nel saggio introduttivo - e' un uomo senza scrupoli, dotato di una ferocia illimitata e una sistematica slealta' nei confronti dei patti stabiliti con i nemici. Le sue azioni spietate offrono ancora oggi un'immagine efficacie del potere e dei suoi meccanismi. Dumas rimase affascinato a tal punto dall'avvincente storia di Ali Pascia', scritta dall'amico Mallefille, da decidere di crearne una propria versione, spinto anche dalla volonta' di supportare i moti rivoluzionari che stavano per scoppiare in Albania. Il libro racconta cosi le vicissitudini di Ali, uomo avido di ricchezze e potere, e la sua vita, scandita da una serie continua di crimini e di trame segrete. Introduzione di Valerio Magrelli. Con un racconto di Mallefille Fe'licien Jean Pierre.